Cosenza
 

Castrovillari: le iniziative per i 74 anni della Liberazione

Con il 74° anniversario della Festa della Liberazione per riconoscersi nei principi e valori comuni.

In occasione del 25 aprile l'Amministrazione municipale di Castrovillari fa memoria, con la consueta iniziativa a cui sono invitati cittadini, autorità, Forze dell'Ordine, Esercito, associazioni Combattentistiche e d'Arma.

Un giorno sempre importante nella storia d'Italia per richiamare quelle resistenze civiche e di testimonianza a tutela dei diritti e della dignità che affermano i principi costituzionali spesso smarriti.

Oggi questo assume ancora un particolare significato per la difesa della libertà, della democrazia e della tutela del più debole, ma anche per ciò che ha rappresentato nella resistenza attuata dalle forze partigiane durante la seconda guerra mondiale.

Il giorno della Liberazione del 1945 raffigura tutto ciò e, soprattutto, afferma il bene della pace, valore universale e appartenente a tutti i popoli, essenza di quella crescita di ogni creatura umana, qualunque sia la sua nazione, la sua religione o il colore della sua pelle. E questo messaggio oggi è rivolto specialmente alle nuove generazioni per non dimenticare mai quanto accaduto.

Per questo alle ore 10 è previsto il consueto raduno delle autorità civili, militari e della popolazione in piazza municipio, da dove il corteo si muoverà alle 10,30 verso il Monumento ai Caduti ; qui sarà deposta la corona d'alloro. In questo luogo il primo cittadino, di fronte allo stele che ricorda il sacrificio unitario di tanti, osserverà, con i presenti, un momento di raccoglimento mentre tutti i militari ed i rappresentanti dell'Esercito e Forze dell'Ordine si disporranno sull'attenti per rendere omaggio ed onore.

La manifestazione verrà conclusa nella Chiesa dei Sacri Cuori, dove alle ore 11 sarà celebrata la Santa Messa.

La cerimonia è organizzata in collaborazione con la Sezione Reduci e Combattenti "Ettore Manes" e la rappresentanza Vittime Civili di Castrovillari , nonché con il 21 Reggimento Genio Guastatori Caserma "Ettore Manes", con il Corpo della Polizia Locale di Castrovillari, l'Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, la Polizia Penitenziaria, il Corpo dei Vigili del Fuoco, le Associazione Nazionali Marinai d'Italia, Carabinieri e Polizia di Stato.