Cosenza
 

Mendicino (Cs), continua la campagna elettorale di Gervasi

Continua senza sosta la campagna elettorale di Francesco Gervasi e la sua lista "Avanti Mendicino" (Lista n. 1). Una serie di incontri nelle varie contrade e zone del paese, in cui il capogruppo ribadisce con fermezza la necessità di interventi seri e urgenti per il Paese. Nell'incontro tenutosi a contrada Tivolille "popoloso quartiere baricentro non solo di Mendicino, ma di tutte le serre cosentine" il leader Gervasi, ha evidenziato, alcune tra le misure di rilancio programmatico per la zona: "interventi di viabilità e un piano di sviluppo commerciale per potenziare il circuito economico locale" di modo che i cittadini, ribadisce Gervasi "possano spendere risorse nel proprio territorio". E' poi la volta di San Bartolo, località molto cara all'ex assessore ai lavori pubblici e all'ambiente, che lo ha visto impegnato in tante iniziative locali: "a partire dalle visite organizzate per gli studenti delle nostre scuole per la raccolta delle castagne, alle iniziative legate al contrasto del cinipide galligeno che, grazie anche al contributo dei cittadini di San Bartolo e Rizzuto, sta iniziando a dare i primi frutti". Previsti anche in questa zona interventi urgenti, a completamento dei lavori già iniziati dall'ex assessore, in ambito di viabilità dal rifacimento di strade rurali, la metanizzazione, gli adeguamenti sismici di alcune strutture e la creazione di opportunità lavorative attraverso la promozione del settore agricolo e castanicolo.
Una "maratona elettorale contagiosa" a cui tanti cittadini di Mendicino partecipano con grande entusiasmo; "Mendicino ha bisogno di misure efficaci e soprattutto di grande senso di responsabilità" ribadiscono anche i candidati impegnati al fianco di Gervasi. Nell'incontro tenutosi a Rizzuto non sono, pertanto, mancate le dure critiche agli antagonisti elettorali, protagonisti invece di una politica fatta di sperperi e di assenza di previsione programmatica futura, concreta e mirata per lo sviluppo del paese. Mendicino non ha bisogno di "un balcone fiorito", come prevede il programma dell'amministrazione uscente, "non è l'estetica floreale che risolverà i problemi delle famiglie in disagio economico, i giovani disoccupati o le imprese in crisi". Anche in questa tappa, il candidato a sindaco Gervasi prevede azioni specifiche per la zona Rizzuto,

"Lo abbiamo ribadito da subito, saremo presenti in tutto il territorio perche' i cittadini di ogni singola frazione devono godere degli stessi servizi incentivando e sostendendo le loro principali attivita' produttive". Potenziamento della rete idrica (loc. Scarpavecchia), la rivalutazione del settore agricolo- ambientale; "dobbiamo fare in modo che il nostro potenziale esploda, in opportunità di lavoro" attraverso un piano progettuale che stimoli la crescita territoriale e la nascita di cooperative che "camminino con le proprie gambe". E non mancano le azioni previste per i giovani anche nell'ambito della formazione. Traspare chiaramente dalle parole del capogruppo la necessità di legalità "per operare nel territorio in piena e assoluta trasparenza". Non mancano, nell'agenda politica del candidato Gervasi, gli appuntamenti interlocoturi con i sindaci dei comuni vicini "da candidato a Sindaco di Mendicino ritengo assolutamente necessario questo confronto con i nostri vicini di casa"; dai colloqui intercorsi è emersa l'esigenza di intensificare la collaborazione nell'erogazione di diversi servizi, ma anche la necessità di pensare a grandi progetti di mobilità che mettano davvero in rete le Serre Cosentine. "Penso" prosegue Gervasi "alla tangenziale delle Serre Cosentine" idee e progetti di sviluppo viario per creare rete e incentivare l'economia locale .Nei prossimi giorni Il candidato Gervasi incontrerà gli altri sindaci, ma anche tanti rappresentanti di associazioni di categoria, del mondo produttivo e associativo. Stasera alle 19.30 l'atteso incontro con i cittadini presso la villetta comunale di contrada Pasquali.