Cosenza
 

Nucci (Buongiorno Cosenza): “A Cesare quello che è di Cesare”

"Pubblicato il report 2019 ( dati 2018) dell'ARPA della raccolta differenziata in Calabria. E alla fine i numeri diventano impietosi e restituiscono a Cesare quel che è di Cesare.
Ricordate la favoletta del comune riciclone (Cosenza) pluripremiato perché il migliore della Calabria? Il comune (Cosenza) che con i suoi amministratori ritirava premi su premi per la percentuale di raccolta differenziata in Calabria?
Bene, la verità adesso è sotto gli occhi di tutti. Il comune capoluogo con la più alta percentuale di raccolta differenziata nella nostra regione è niente popò di meno che ....... Catanzaro, la città guidata dal sindaco Abramo anche lui aspirante governatore della Calabria.
I dati non nostri, o peggio frutto di simpatie ed antipatie, sono quelli pubblicati dall'ARPACAL nel report 2018 e rinvenibili qui: http://www.arpacal.it/allegati/REPORT_RUrD2019.pdf
Si possono fare tutti i video del mondo, si possono raccontare tutte le storielle del mondo, ma poi esistono i dati ufficiali, gli enti certificatori e soprattutto esiste la realtà.
E quindi onore a Catanzaro che con il 66,48% di raccolta differenziata supera abbondantemente il 57,90% di Cosenza. A proposito, Catanzaro ha iniziato la raccolta differenziata solo nel 2015. E scusate se è poco". Lo scrive in una nota Sergio Nucci dBuongiorno Cosenza