Cosenza
 

Cassano allo Ionio (Cs), candidabilità: il neo Sindaco Papasso confida nel giudizio positivo anche della giudizio della Cassazione


Il neo rieletto sindaco di Cassano All'Ionio, Gianni Papasso, dopo la pronuncia positiva per la sua candidabilità del Tribunale di Castrovillari, prima e della Corte d'Appello di Catanzaro, successivamente, aspetta sereno, nelle sue funzioni e nella sua operosità amministrativa, il giudizio della Suprema Corte di Cassazione in merito all'appello reiterato, presentato dall'Avvocatura dello Stato alla sentenza di secondo grado.

"A memoria, ricordiamo, in particolare, che il ministero dell'Interno, per tramite dell'avvocatura dello Stato, aveva già impugnato la sentenza del tribunale di Castrovillari emessa il 19 novembre 2018 che aveva sancito la futura candidabilità del sindaco uscente Gianni Papasso. A seguire, nella seconda decade del mese di luglio dell'anno in corso, è arrivata anche la pronuncia della Corte d'Appello di Catanzaro, presieduta dal giudice Nicola Filardo, che al termine del dibattimento ha respinto le ipotesi di responsabilità del sindaco Papasso, difeso dall'avvocato Ottavio Cavalcanti. Adesso la notizia del nuovo ricorso presso la Suprema Corte di Cassazione, da parte dell'Avvocatura dello Stato".

In proposito, Gianni Papasso così si è espresso: "Apprendo che l'Avvocatura dello Stato ha prodotto ricorso per Cassazione sulla mia candidabilità a sindaco. Sono assolutamente tranquillo e sereno, forte dei due gradi di giudizio che si sono già espressi positivamente in mio favore, come il Tribunale di Castrovillari, prima, che nel merito ha sancito la mia candidabilità, e a seguire, anche la Corte d'Appello di Catanzaro. Anche in questo momento, sento di poter riaffermare la mia piena e incondizionata fiducia nella giustizia. L'occasione, mi è propizia per evidenziare ed esaltare il giudizio popolare scaturito dalla recente consultazione elettorale amministrativa del 10 novembre scorso, che mi ha visto riconfermato con il 60 per cento dei consensi alla guida della Città di Cassano All'Ionio. Un risultato straordinario, che ha rimarcato l'indice di stima e fiducia che la collettività cassanese ha riposto nella mia persona. Per quanto riguarda l'aspetto procedurale, saranno i miei legali di fiducia a seguire nelle sedi compenti la vicenda giudiziaria, mentre il sottoscritto, memore degli impegni assunti con i miei cittadini nel corso della recente campagna elettorale, profonderà tutte le sue forze per recuperare il tempo perduto e rilanciare le sorti di Cassano".