Cosenza
 

All'IIS "Lucrezia della Valle" di Cosenza una targa per ricordare le vittime dell'Olocausto

Il Miur, in collaborazione con la Fondazione MITE (Minori Informazione Tutela Educazione), l'agenzia di stampa Dire – Diregiovani e l'IIS Lucrezia della Valle di Cosenza hanno promosso un'iniziativa per commemorare le vittime dell'Olocausto in occasione della Giornata della Memoria. Quest'anno lo storico Istituto di Piazza Amendola è stato scelto per istallare la Targa in ottone o Pietra di inciampo, che prende spunto dall'opera di Gunter Demming (1992) per ricordare una delle tante vittime dell'Olocausto. In particolare la collocazione della Targa verrà fatta con una cerimonia presso il plesso Artistico dell'Istituto questo venerdì 31 gennaio alle 11; subito dopo verrà inaugurata la mostra fotografica dal titolo "Vedere l'altro vedere la Shoah" della Rete Universitaria per il Giorno della Memoria curata ed allestita da Alessandra Carelli che ha guidato i ragazzi delle classi quarte e quinte del plesso Artistico dell'Istituto della Valle.

Un'occasione dall'alto valore educativo e formativo che ogni anno coinvolge vari Istituti scolastici di tutta Italia e che quest'anno vede coinvolto proprio lo storico Istituto cosentino e che ha l'obiettivo di stimolare negli studenti una riflessione su tali tematiche e contribuire a preservarne la memoria.