Crotone
 

La Sacal: “Guadagnuolo non è più membro del Cda”

Guadagnuolo Sacal 2"In relazione alle dichiarazioni rilasciate dall'ing. Manlio Guadagnuolo (nella foto) (Leggi qui la notizia), si precisa, per una doverosa e corretta informazione, che con Decreto notificato alla Sacal spa a mezzo Pec in data 22 dicembre, la Commissione straordinaria del Comune di Lamezia Terme, nella qualità di soggetto al quale è stata attribuita la gestione del Comune, a seguito dell'intervenuto scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni mafiose ha disposto la revoca dell'ing. Manlio Guadagnuolo da membro del Consiglio di amministrazione della Sacal spa e la pubblicazione del Decreto, sull'Albo pretorio on-line, intervenuta in data 27 dicembre 2017". Lo riferisce un comunicato diramato dalla Sacal. "Con la stessa comunicazione la Commissione straordinaria del Comune di Lamezia Terme - è detto ancora nel comunicato - dopo aver precisato che la cessazione del mandato del sindaco e del Consiglio comunale di Lamezia Terme disposta con il Dpr 24 novembre 2017 incide sulla permanenza del rapporto fiduciario che ha caratterizzato la designazione da parte del Sindaco del Comune di Lamezia Terme dell'ing. Manlio Guadagnuolo, quale membro del Consiglio di ammministrazione della Sacal spa, si è riservata di designare il nuovo componente del Cda in sostituzione dell'amministratore revocato".