Crotone
 

Isola Capo Rizzuto (Kr). Tenta incendio abitazione dopo diverbio ma rimane ustionato

Dopo un diverbio con un coetaneo, per "punirlo" in due rovesciano della benzina sul ballatoio di casa del rivale e danno fuoco. Ma uno di loro rimane ustionato. E accaduto a Le Castella di Isola Capo Rizzuto. Protagonisti sono stati M.M., di 25 anni, che è stato arrestato in flagranza dai carabinieri, e F.M., di 28, che, pur avendo riportato ustioni, è riuscito in un primo tempo a dileguarsi ed è stato rintracciato dopo alcune ore in un villaggio turistico. Solo per un caso il rogo non ha interessato alcune bombole di gas che erano a poca distanza dal ballatoio dell'abitazione. Il giovane rimasto ferito è stato dapprima accompagnato dai carabinieri nell'ospedale di Crotone da dove, successivamente, è stato disposto il suo trasferimento in elisoccorso nel centro grandi ustionati di Bari dove gli sono state riscontrare ustioni nel 40%-50% del corpo. Non è grave. Il 25enne, invece, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Alla base della lite ci sarebbero futili motivi.