Crotone
 

Crotone, il consigliere comunale Gaetano: “Cittadini apprezzano la Fiera Campionaria”

"Una prima pagina francamente ridondante ed offensiva da restituire al mittente fino a prova del contrario. Scaricare sull'Amm.ne Comunale, che assolve alla propria funzione di Vigilanza, controllo e sicurezza, i conflitti fra categorie, o persone se non, addirittura, ignorando i fondamenti del diritto commerciale, mi desta molte preoccupazioni e qualche sospetto. La Fiera Campionaria è ormai una consuetudine che i Cittadini, non solo di Crotone ma dell'intera Provincia, dimostrano di apprezzare, viste le presenze importanti che fanno registrare. Tra l'altro, l'iniziativa di un privato che sceglie un'area ricadente nel territorio di Crotone quale punto di attrazione di migliaia di persone anche extra Provincia, è per gli Amm.ri di Crotone un punto di orgoglio e anche di responsabilità per ben figurare e accreditare la Comunità Cittadina della Città dei tre millenni come civile e accogliente.

È fin troppo ovvio che una iniziativa commerciale, anche se privata, non può essere inibita, ignorata o discriminata dall'Assessore alle Attività Produttive che dal suo insediamento ad oggi ha avuto come bussola di orientamento l'impegno a rimettere ordine nelle confusioni e nelle commissioni tollerate dai suoi predecessori, vedi fiera di Maggio e primo Giovedi del mese. È altrettanto ovvio, poi, che anni di incrostazioni e anche di clientelismo d'accatto hanno prodotto interventi estemporanei e parziali a fronte di una visione di insieme che eviti di curare una zona o un quartiere, piuttosto che l'insieme, dal momento che aree di pregio nella Città di Crotone se ne possono individuare a iosa spaziando dal Centro al lungomare piuttosto che al Centro storico e ai quartieri contigui periferici. Tutto nell'ambito di una concertazione e di una sinergia fra associazioni categoriali e sindacali e L 'Amm.ne Comunale. Un nuovo piano Commerciale e, propedeuticamente, la telesorveglianza dell'intero territorio Comunale, centro e periferia, coadiuvando le forze dell'ordine nella sicurezza del territorio. Dialogo e rispetto reciproco, perché l'impegno verso la civiltà dei rapporti e la crescita collettiva, dipende da noi e non da altri". Lo scrive in una nota il consigliere comunale Salvatore Gaetano.