Cultura
 

Cassano allo Ionio (Cs), sabato alle Terme Sibarite presentazione di un volume su Alfonso il magnanimo

Continuare ad essere punto di riferimento territoriale per la promozione del patrimonio identitario e culturale raccontato intorno alle eccellenze ed ai protagonisti della CALABRIA e del Mezzogiorno. Confermarsi non solo come location preferita ma anche e soprattutto come istituzione attenta ed a sostegno concreto della proposta culturale della rete delle associazioni.

È con questo spirito e con questa missione – dichiara l'Amministratore Domenico LIONE – che TERME SIBARITE continua ad impreziosire l'offerta di servizi e cure termali con iniziative ed eventi culturali insieme alle numerose campagne di sensibilizzazione e di prevenzione. Questa è – scandisce – la nostra idea ed il nostro impegno concreto di responsabilità sociale.

Per la struttura pronta ad inaugurare la stagione termale 2019 il prossimo LUNEDÌ 20 MAGGIO, educazione alla salute, servizi di qualità e promozione culturale camminano di pari passo.

ALFONSO IL MAGNANIMO – Il Re del Rinascimento che fece di Napoli la capitale del Mediterraneo. È, questo il titolo del saggio di Giuseppe CARIDI che sarà presentato SABATO 18 MAGGIO, alle ORE 17,30 nella SALA IGEA, all'interno del complesso di via delle TERME, nel centro storico.

L'evento patrocinato da TERME SIBARITE, sarà coordinato da Leonardo ALARIO, presidente dell'Istituto di Ricerca e di Studi di Demologia e di Dialettologia (IRSDD) di CASSANO JONIO, promotore dell'iniziativa.

Quella di ALFONSO – sottolinea ALARIO – è una figura fondamentale per la storia del nostro Rinascimento perché ha dato a NAPOLI, che era periferia, la possibilità di diventare capitale culturale del Mediterraneo.

Dopo gli indirizzi di saluto dell'Amministratore LIONE relazionerà Franco LIGUORI, storico della deputazione di storia patria per la Calabria. La docente Maria GALIZIA leggerà alcune pagine del saggio dell'Autore che concluderà la serie di interventi.

Giuseppe CARIDI insegna Storia moderna all'Università di Messina. Studioso del Mezzogiorno dal Basso Medioevo all'Ottocento, ha pubblicato numerosi saggi, tra cui: Il Regno di Napoli nel primo periodo borbonico (2005).