Fronte del Palco
 

Unical, “Teatro sotto il banco”: il 15 marzo va in scena “I Musicanti di Brema”

Dopo il successo di pubblico ottenuto con le repliche di "Otello", prosegue con "I Musicanti di Brema", che andrà in scena da giovedì 15 marzo, "Teatro sotto il banco", la rassegna di teatro allestita da AttorInCorso giunta alla sua quarta edizione.

"Teatro sotto il banco" è la rassegna dedicata al giovane pubblico che si terrà al Ptu – Piccolo teatro Unical dal 12 al 21 marzo e che comprende anche tre repliche serali rivolte agli spettatori più grandi. Giovedì 15, venerdì 16 e sabato 17 marzo tocca a "I Musicanti di Brema" (replica serale sabato 17 marzo alle ore 17.30). Chiusura con "I promessi sposi" che andrà in scena la mattina del lunedì 19, martedì 20 e mercoledì 21 marzo con una replica serale, alle 20.30, giorno martedì 20. Tutti e tre gli spettacoli hanno la regia di Lucia Catalano. Gli studenti dell'Università della Calabria avranno ingresso gratuito esibendo il proprio libretto accademico.

Si va in scena, dunque, con "I Musicanti di Brema", con la regia di Lucia Catalano e con la drammaturgia di Mariafrancesca Infusino. «Possono l'amicizia e la musica salvare la vita di quattro animali rifiutati dai loro padroni? – è scritto nelle note di regia dello spettacolo – È questa la domanda principale che percorre "I musicanti di Brema", fiaba dei Grimm che ha per protagonisti un cane, un gatto, un asino e un gallo, sui quali sembra ormai stare per calare il sipario della vita. Reietti dal mondo al quale hanno dedicato una esistenza intera, i quattro sono di fronte a un bivio: accettare una fine solitaria o rimboccarsi le maniche e individuare un'alternativa di speranza. Decidono così di provare a percorrere la seconda strada facendo squadra intorno alla passione che li unisce: la musica. Ripercorrendo fedelmente la sinossi della fiaba, AttorInCorso costruisce una messa in scena colorata e divertente, proponendo quattro indimenticabili protagonisti, a volte testardi, a volte spaventati, spesso in disaccordo tra loro, ma sempre determinati a cercare un lieto fine. Linguaggio semplice e ampie partiture musicali rendono lo spettacolo adatto anche ai bambini più piccoli, aprendo a diversi spunti di riflessione che toccano temi di indiscusso significato: l'amicizia, l'inclusione di chi è più svantaggiato, il riscatto attraverso l'arte».

In scena Audrey Chessebouef, Fabio Zalles Guido, Matteo Lombardo, Carina Minervini, Pavlos Paraskevopoulos, Cesare Vitaliano. Le musiche dello spettacolo sono state composte da Giuseppe Oliveto ed eseguite dai Takabum.

Sabato 17 marzo, dopo la replica delle 17.30, spazio alla premiazione dei concorsi "Insalata di fiabe – costruisci la tua storia" e "La fiaba – Filomena Pastore"

"Teatro sotto il banco" prevede "Mostra al Foyer" che sarà allestita al Ptu, dal 12 al 21, con le opere di Francesco Caporale (Fra Design), Federica Armeni (Octopus Vision), Diego Sottilotta e Massimiliano Veltri.