Fronte del Palco
 

Una cosentina finalista al “The European Music Contest”

Si chiama "Tour Music Fest – The European Music Contest" ed è il più grande concorso europeo per cantanti emergenti. Il prossimo 1 dicembre si terrà la serata finale a Roma, all'auditorium "Massimo". E sul quel palcoscenico, insieme ad artisti provenienti da tutta Europa, ci sarà anche la calabrese Rebecca Scafa, 20 anni, di Cosenza. Dopo un cammino lungo sei mesi, in cui il "Tour Music Festival" ha attraversato a tappe tutto lo stivale, ma ha interessato anche Malta, Gran Bretagna e Spagna, i finalisti saranno giudicati da una giuria presieduta da Mogol. Querllo di Rebecca Scafa può essere considerato già un successo, atteso che a partecipare al concorso sono stati in 7 mila, da tutta Italia, ed in 2 mila dagli altri Paesi europei, e la cosentina è entrata nei 20 finalisti. La posta in gioco per Rebecca Scafa è molto alta. Tra i numerosi premi che saranno assegnati ci sono, infatti, aiuti concreti al lancio professionale degli artisti e occasioni di formazione importanti con tour in tutta Europa: un trampolino notevole per un artista di talento.

I cantanti in gara concorrono per un contratto di sponsorizzazione per l'artista/band di 10.000 Euro, per una produzione discografica offerta dal "Tour Music Fest" consistente nella produzione di un singolo, con post produzione presso gli "Abbey Road" di Londra e con distribuzione nazionale offerta dalla Sony Music Italy e per un budget di 15.000 euro per l'organizzazione di un tour di concerti in tutta Europa. Dal lato formativo, inoltre, grazie alla partnership con Berklee - College of Music, in palio due borse di studio per la frequentazione di un corso tra "Vocal Summit" e "Songwriting Workshop" all'interno del Berklee Summer Programs a Boston, e tre Borse di studio per la partecipazione ai music camp e alle music intensive del "Tour Music Fest" presso il C.E.T., il Centro europeo di Toscolano, cioè la scuola del maestro Mogol.