Reggio Calabria
 

Filippo Cogliandro presenta la sua "Cucina solidale": "Regaliamo un pasto caldo e un sorriso"

cogliandro cucina solidaledi Valeria Guarniera - "Vogliamo regalare un'esperienza di gusto e bellezza a chi vive una lotta quotidiana per la sopravvivenza". Così Filippo Cogliandro, chef del ristorante "L'Accademia Gourmet" a Reggio Calabria, concretizza ancora una volta l'impegno etico che caratterizza il suo lavoro. Porte aperte una volta al mese per offrire un pranzo completo a chi si trova in condizioni economiche poco vantaggiose. A presentare l'iniziativa – in un incontro moderato dal giornalista Domenico Grillone – oltre a Filippo Cogliandro, generoso padrone di casa, Alberto Mammoletti, a rappresentare Caritas e Caterina Praticò, viceispettrice del corpo delle infermiere volontarie della Croce Rossa. Una rete che vuole crescere, che si pone l'obiettivo di trasformarsi in un'onda travolgente, in una contagiosa voglia di fare, mettendo in campo azioni concrete. "Non chiediamo nulla – specifica lo Chef – né soldi, né alimenti. I pranzi saranno totalmente a carico nostro: è un piccolo impegno che porteremo avanti con orgoglio, con la speranza che altri imprenditori decidano di fare lo stesso. Esserci non costa nulla – sottolinea sorridendo – bisogna solo volerlo".

cogliandro conf stampaCucina Solidale è un programma che vuole approfondire la cultura gastronomica con i grandi temi sociali di attualità come l'integrazione sociale, la sicurezza, l'immigrazione, la legalità, la crisi economica e sociale, la povertà. Un viaggio ideale che parla di consumo critico e che intende sfruttare le migliori risorse del territorio.
Obiettivo, ancora una volta, fare rete; mettere insieme le tante le realtà che quotidianamente provano a guarire le ferite di una società che soffre, in cui la povertà talvolta viene messa ai margini.
"Tante associazioni si stanno già facendo avanti – spiega Cogliandro - Ci chiedono di servire ai tavoli, di poter dare una mano. Reggio ha un cuore grande, questo lo sappiamo. Dobbiamo fare in modo che questa iniziativa cresca. Vogliamo che le parole prendano forma, che diventino "servizio", apertura all'altro. Le nostre pietanze, assicuro, avranno un sapore intenso, quello della solidarietà".
Appuntamento al 26 aprile per il primo pranzo. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.cucinasolidale.it o contattare telefonicamente il ristorante L'Accademia Gourmet al seguente recapito: 0965312968.