Reggio Calabria
 

Intimidazione Commissario Asp Reggio, la ferma condanna della Cisl al vile gesto

La CISL Confederale unitamente alla CISL Funzione Pubblica e alla CISL Medici condannano fermamente il vile gesto consumato, nella notte di ieri, ai danni del Commissario dell'ASP di Reggio Calabria, Giacomino Brancati.
Non saranno certamente ne i colpi di arma da fuoco ne altre forme di intimidazioni e minacce a fermare gli uomini delle istituzioni che quotidianamente operano e sono impegnati in un lavoro al servizio della collettività. Significativo è il suo impegno profuso per il risanamento dell' Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, le cui evidenti e gravi criticità sono ben note a tutti.
La CISL Confederale, la CISL Funzione Pubblica e la CISL Medici esprimono la massima vicinanza e solidarietà al dr Giacomino Brancati e lo esortano a proseguire nella sua azione, auspicando che le Forze dell'Ordine e la Magistratura possano far piena luce, nel più breve tempo possibile, sull'inquietante episodio di cui è stato vittima.

 Luciana Giordano Rosi, Perrone Pasquale Romeo