Reggio Calabria
 

Arriva lo sciopero degli operatori addetti alle Pulizie Ospedale di Polistena (RC)

"Facendo seguito allo sciopero avvenuto in data 10 Ottobre 2017, con la presente comunichiamo che i lavoratori addetti al servizio di pulizia e sanificazione dei locali dell'Asp iscritti a questa O.S., incroceranno le braccia per la giornata del 10 novembre 2017

Ad oggi infatti, nulla è cambiato, i lavoratori ancora devono ricevere il pagamento della mensilità di Agosto 2017 e si è aggiunta rispetto al precedente sciopero la mensilità di settembre 2017.

Rimane inoltre la questione irrisolta delle ore di Pulizia ed ausiliariato svolte all'interno del presidio ospedaliero di Polistena che non si riescono a capire ancora quante sono e quante sono state offerte a gara. Ne si capisce se l'Ati Helios soc. Coop a cui la SGS è associata, stia rispettando quanto offerto a gara per numero di ore, anche in virtù della riduzione oraria fatta ai dipendenti.

Riteniamo pertanto necessario che L'Asp intervenga sulla vicenda, chiarendo quali sono le prestazioni offerte a gara da parte dell'ATI vincitrice dell'appalto e che la stessa intervenga sanzionando e valutando anche di rescindere il contratto alla SgS inadempiente nei confronti dei lavoratori. É infatti inspiegabile come l'Asp possa pagare regolarmente le fatture e la società che gestisce l'appalto non pagare i dipendenti è pertanto responsabilità della stazione appaltante verificare e sanzionare l'azienda morosa.

Per questi motivi, i lavoratori, cosi come da comunicazioni invitate alla Prefettura a Commissione di garanzia sugli scioperi, alla Sgs, all'Ati Helios società coop. Ed alla stessa Asp di Reggio Calabria, incroceranno le braccia per la giornata del 10 novembre 2017 e svolgeranno un sit-in pacifico davanti l'ingresso dell'Ospedale di Polistena". Lo afferma Valerio Romani segretario generale Filcams Cgil Gioia Tauro (RC).