Reggio Calabria
 

Spaccio di droga, arrestato su treno in sosta a Villa San Giovanni uomo di origini marocchine latitante da ottobre

stazionevsg buonaA seguito delle direttive ministeriali volte all'intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo all'interno delle stazioni e sui convogli per garantire la sicurezza dei viaggiatori nell'approssimarsi delle festività del 25 aprile e del 1° maggio, personale della Polizia Ferroviaria in servizio presso lo scalo di Villa San Giovanni, nel pomeriggio di ieri, ha arrestato un latitante. Gli Agenti, durante un controllo di routine a bordo del treno IC724, in sosta sul primo binario nella stazione di Villa San Giovanni, hanno notato un uomo che, celermente, si allontanava in direzione opposta a quella degli operanti.

Insospettiti da tale comportamento, gli Agenti Polfer hanno raggiunto e sottoposto a controllo l'uomo. Dalle prime risultanze info-investigative è emerso che Oualid Ouahbi classe '96 è cittadino italiano di origini marocchine, pregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti, con a carico un mandato di cattura emesso dal Tribunale di Roma il 12.10.2017. Per questi fatti, l'uomo è stato arrestato ed associato alla Casa Circondariale di Arghillà, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria competente. L'odierna attività di polizia evidenzia, ancora una volta, il corretto funzionamento del capillare dispositivo di controllo del territorio messo in campo dalla Polizia di Stato.