Reggio Calabria
 

Villa San Giovanni (RC), si passa alla seconda fase della gara per l’aggiudicazione degli impianti sportivi

Dopo la scadenza del 6 luglio per la presentazione delle offerte, si è passati alla seconda fase della gara per l'aggiudicazione degli impianti sportivi, con l'apertura delle buste avvenuta l'altra mattina durante la seduta pubblica tenutasi nel salone "Rocco Antonio Caracciolo", così come da comunicazione agli interessati fatta dal R.U.P. Avv. Maria Grazia Papasidero.

Cinque gli impianti sportivi cittadini messi a bando di gara, per la prima volta, con gli occhi puntati, in particolare, sullo Stadio Comunale "Cap. Santoro", storicamente utilizzato dalle Società di calcio villesi. Due le buste pervenute in questo caso depositate: una dalla società ASD Villese Accademy, presieduta da Donato Postorino, che parteciperà al campionato di promozione, e l'altra dall'ASD Villa San Giovanni City, presieduta dai copresidenti Antonino Romeo e Antonio Sergi, che parteciperà al torneo di seconda categoria. Entrambe le offerte hanno superato la verifica preliminare effettuata dalla Commissione di gara, presieduta dalla Responsabile del Settore Economico/Finanziario Dott.ssa Maria Vincenza Salzone e composta dal Responsabile del Settore Tecnico/Urbanistico, Geometra Giancarlo Trunfio e dalla Responsabile del Servizio Contenzioso Dott.ssa Maria Luisa Ietto. Segretaria Avv. Maria Grazia Papasidero, che è anche la Responsabile Unica del Procedimento, avviato a suo tempo.

Dopo un primo controllo della documentazione amministrativa richiesta dal bando, sono state ammesse anche la altre due Associazioni interessate all'aggiudicazione delle strutture sportive del Tennis di Via Lupina, la cui unica richiesta di partecipazione al bando presentata dall'Accademy Tennis presieduta da Nino Girella, e l'altra relativa al campetto polivalente di Piale, la cui unica busta presentata era a firma del presidente del Piale Calcio Giuseppe De Franco.

Nessuna offerta è invece pervenuta per l'aggiudicazione dei campi da tennis comunali di Cannitello, a ridosso della scuola media, così come per l'impianto sportivo polivalente di Case Alte, ubicato sotto il Cimitero di Cannitello mai entrato in funzione.

La Commissione si riunirà nei prossimi giorni per le valutazioni di merito. Successivamente, ci sarà un'ulteriore seduta pubblica nella quale si effettuerà l'apertura delle buste contenenti l'offerta economica e, se ricorreranno le condizioni, si procederà all'aggiudicazione provvisoria.