Reggio Calabria
 

Riace, il Coordinamento cittadino della Lega: "Le criticità erano evidenti da tempo"

legasalvini600Il Coordinamento comunale della Lega di Riace rilascia un comunicato di precisazioni: "In merito alle indagini portate avanti dalla Procura della Repubblica di Locri e dalla Guardia di Finanza sfociate poi con gli arresti ai domiciliari del cessato sindaco Lucano e considerando il provvedimento del ministero degli interni che di fatto chiude il tanto decantato mito del modello Riace, sarebbe giusto e doveroso per tutti gli esponenti della sinistra e falsi buonisti a cominciare da Saviano per finire con la Boldrini fare un po' di mente locale. Ricordatevi che le indagini sulle gravi irregolarità avvenute a Riace erano state avviate da Minniti, il quale inviò ben tre ispezioni ministeriali che diedero tutte esito negativo. Le criticità erano evidenti e gli ispettori chiesero più volte apportare correttivi alla gestione. Raccomandazioni sempre disattese per quel delirio di onnipotenza. Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. La morale è che tutto ha un inizio ma anche un finale".