Reggio Calabria
 

Maltempo, Cinquefrondi (RC), il indaco conia chiede ai vari enti preposti di intervenire a tutela della sicurezza dei cittadini

Il Sindaco di Cinquefrondi, "verificate le pessime situazioni di numerose strade provinciali e considerate anche le frequenti precipitazioni e l'approssimarsi della stagione invernale" ha chiesto, per l'ennesima volta ed in maniera urgente, "interventi risolutivi che non mirano solo al ripristino della viabilità ma che pongono problemi seri di sicurezza del territorio e dei cittadini.

I problemi non riguardano solo alcune strade che presentano cedimenti notevoli e che sono le uniche che danno accesso alle proprie abitazioni a cittaini che vivono già quotidianamente questo disagio (C.da Busale). Ma riguardano anche lo stato dell'alveo del fiume Sciarapotamo che presenta fenomeni di cambiamento di corso per via delle mancate pulizie per cui si era già chiesto l'intervento, che minacciano seriamente i muri di contenimento e le relative proprietà.

Il rischio di tracimazione si rende evidente in alcune zone (C.da Alterusi) dove a causa dell'occlusione del canale di reflusso le acqua non hanno sbocchi per defluire. Uno degli archi del ponte sulla SP4 poi risulta quasi totalmente ostruito impedendo totalmente il flusso delle acque".