Reggio Calabria
 

Due importanti incarichi nazionali per due reggine dirigenti di Coldiretti Calabria

Il rinnovo degli organi Nazionali della Federpensionati e di Donne Impresa Coldiretti, hanno portato all'elezione, nei rispettivi vertici, di due dirigenti donne della Coldiretti Calabria. Si tratta di Elvira Leuzzi di Reggio Calabria produttrice di bergamotto che è stata eletta nella giunta nazionale di Federpensionati e di Rita Maria Licastro, avvocato ed imprenditrice olivicola dell'azienda agricola 'Santa Tecla' di Cosoleto (RC) che è stata eletta vice presidente nazionale di Donne Impresa Coldiretti.

"Questa è una ulteriore testimonianza - ha dichiarato il neo presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto – che l'agricoltura si tinge sempre di più di rosa e ormai ben oltre una azienda su quattro è gestita da donne. Sono davvero soddisfatto - ha aggiunto - di questo riconoscimento che va a merito di tutta la Coldiretti della Calabria per lo straordinario lavoro di crescita sindacale che si sta facendo. Il cambio generazionale sta portando all'ascesa delle donne in agricoltura che hanno fatto una precisa scelta di vita e con piglio conducono l'azienda sfruttando tutte le opportunità offerte dalla multifunzionalità in stretto rapporto con la vocazione del territorio".

"Rispetto al ruolo dei pensionati poi, la nuova agricoltura, che ha saputo conciliare innovazione con la tradizione, non può fare a meno del patrimonio di esperienza degli anziani ma è l'intera società ad avere fame di conoscenza come conferma il crescente coinvolgimento dei pensionati agricoli nella società civile, dalle scuole agli orti urbani fino ai progetti di agricoltura sociale, ma anche – conclude Coldiretti - rispetto alla funzione fondamentale di conservare le tradizioni alimentari".