Reggio Calabria
 

Reggio, Caracciolo (FI): “Palloncino non accessibile al pubblico: ridurre ur-gentemente le tariffe”

"Lo sport reggino deve essere tutelato e pertanto l'Amministrazione Falcomatà deve affrontare in modo serio e puntuale le problematiche inerenti gli impianti sportivi reggini, non essendo più sufficienti le chiacchiere.

Per tale ragione ho depositato una proposta volta a chiedere il dimezzamento delle tariffe d'uso del Palloncino.

Ad oggi infatti, secondo quanto specificato dal Comune, l'impianto sportivo cuore della pallavolo reggina non è accessibile al pubblico, essendo consentito l'accesso solo ai tesserati delle Associazioni/Società per tempo autorizzate.

A rigor di logica questa limitazione di uso assimila, di fatto, l'impianto sportivo Palloncino ad una palestra scolastica, per cui sono presenti tariffe d'uso pari a circa la metà di quelle richieste per gli altri impianti sportivi.

Nonostante l'evidente limitazione di utilizzo non è stata prevista però alcuna riduzione di costo dell'utilizzo, con grave nocumento per le società sportive, che nonostante le grandi difficoltà della Città di Reggio Calabria cercano di valorizzare lo sport.

La proposta è volta a riconoscere, in ragione della limitazione di utilizzo, una corrispondente riduzione tariffaria per il Palloncino.

Il Comune deve primariamente aiutare la promozione dello sport, elemento fondamentale di crescita per ogni ragazzo.

Non è ammissibile dunque che non solo il Comune non provveda a sistemare in modo adeguato l'impianto ma che tra l'altro si mantengano tariffe spropositate rispetto all'uso di una palestra neanche accessibile al pubblico". Lo afferma in una nota il capogruppo di Forza Italia nel consiglio comunale di Reggio Calabria, Mary Caracciolo.