Reggio Calabria
 

“Sanità Day”: raggiunto il traguardo delle 905 firme. Continua il presidio di fronte all’ospedale di Locri

Anche oggi i Sindaci della Locride hanno continuato il loro presidio dell'ospedale di Locri, per il terzo giorno consecutivo.
Armati delle copie della piattaforma che si sta proponendo alla cittadinanza e dei fogli per le firme, hanno affrontato la pioggia delle prime ore del mattino e il forte caldo delle ore successive davanti all'ingresso dell'Ospedale.

"Da qui si vive veramente il clima della sanità della Locride; i cittadini sono sicuramente il miglior metro per valutare la situazione di questo ospedale. Infatti ci si è confrontati sui punti inseriti nella piattaforma e molti cittadini si sono ritrovati nei punti posti dai Sindaci. Anche oggi, comunque, molti sono stati i cittadini che hanno fatto visita al presidio dei sindaci, tante le firme che raggiungono un totale nei tre giorni di 905 firme. Si ricorda che la formula di protesta scelta dai primi cittadini del comprensorio sarà quella di un presidio giornaliero e che ci si avvarrà del supporto di una piattaforma aperta anche durante i giorni del presidio. Per questo i sindaci ringraziano tutti i cittadini che hanno firmato e che hanno partecipato a questa manifestazione e invitano tutti i residenti a passare dall'ospedale per firmare rafforzando così la lotta che si sta portando avanti, intervenendo anche sulla piattaforma. Si comunica, infine, che si sta organizzando una grande assemblea dei primi cittadini per martedì 30 ottobre, con la presenza anche delle rappresentanze degli studenti, dei sindacati e delle associazioni del territorio".