Reggio Calabria
 

Lotta alla sosta “selvaggia” a Reggio Calabria, arriva il “Targa System”

PoliziamunicipaleDa lunedì 19 novembre il Servizio Polizia Stradale della Polizia Municipale di Reggio Calabria, coordinato dall'Istruttore Direttivo Salvatore Garofano, impiegherà l'apparecchiatura denominata "Targa System", un software di riconoscimento targheutilizzato nelle operazioni di controllo delle infrazioni al Codice della Strada.

Lo strumento, ultimo ritrovato nel campo dei telelaser, fino ad oggi è stato impiegato in modalità statica in ausilio alle pattuglie del Servizio di Polizia Stradale per il rilevamento delle infrazioni connesse alla regolarità della copertura assicurativa e della revisione. Potenziato nelle sue funzioni, il "Targa System"consentirà anche l'accertamento delle violazioni in materia di sosta fuori norma attraverso la scansione delle targhe.

Installato a bordo dei veicoli di servizio della Polizia Municipale, il dispositivo utilizzato in modalità dinamica, legge le targhe delle auto parcheggiate nel raggio di azione predisposto dalla pattuglia e, una volta scansionate, trasmette le informazioni ad un server che, collegato con il Ministero dei Trasporti, rileva oltre alle predette irregolarità anche le soste in aree di divieto, in seconda fila, nelle corsie preferenziali dei mezzi pubblici ecc.

Le immagini vengono registratea colori al massimo della loro nitidezza e, in un tempo ditre secondi, i dati relativi al mezzo controllato sono a disposizione degli agenti che li verificano su un tablet. Contestualmente il "Targa System"emette,in automatico,la multa per la relativa violazione del C.d.S.e successivamente si procede alla notificazione in differita, al proprietario del mezzo, del verbale di accertamento.

I controlli verranno attivati partendo dalle principali arterie del centro cittadino (Corso Garibaldi, Lungomare Falcomatà,Corso Matteotti e Viale Zerbi) e proseguiranno senza soluzione di continuità nelle periferie nord e sud della città (Gallico, Catona e Pellaro).