Reggio Calabria
 

Reggio, consegnati i lavori per il rifacimento delle principali vie del centro cittadino

Sono stati consegnati questa mattina i lavori per il rifacimento del manto stradale nelle principali vie del centro storico cittadino di Reggio Calabria.

La consegna dei lavori, che saranno eseguiti dalla Ditta Pan Costruzioni Srl, è avvenuta alla presenza del sindaco Giuseppe Falcomatà, del Vicesindaco con delega ai Patti per il Sud Armando Neri, del consigliere delegato alle manutenzioni stradali Filippo Burrone e del Dirigente del Settore Lavori Pubblici Architetto Antonino Cristiano, oltre ai tecnici incaricati dell'impresa esecutrice e del Settore Lavori Pubblici dell'Ente.

L'intervento, che sarà avviato nella prossima settimana, è finanziato con fondi dei Patti per il Sud, per una somma complessiva di 350 mila euro, prevede la scarifica ed il rifacimento del manto stradale sulle principali vie del centro cittadino, per un totale di 30mila metri quadrati.

Le vie interessate dai lavori sono state individuate attraverso un'analisi complessiva operata sui volumi di traffico che ha individuato come priorità il rifacimento delle strade maggiormente percorse dai flussi veicolari.

Nello specifico saranno interessate da questo primo intervento di riqualificazione la via Apollo (tra via Saccà e via Possidonea), la via Pellicano (da via XXI Agosto a via Fiorentino), la via Marvasi (nel tratto tra via Arcovito all'argine destro Calopinace), la via Cimino (nel tratto tra via Fiorentino e piazza Carmine), la via Fiorentino (tra via Palestino e via Aschenez), la via Arcovito (nel tratto tra via XXI Agosto e piazza Castello), la via Magna Grecia (tra via Melacrinò e via XXI Agosto), la via Caulonia (nel tratto tra via Battaglia e via Mazzini), la via Battaglia (nel tratto tra via Calopinace e via Fiorentino), l'area di Piazza Castello, via Muratori (tra via Crocefisso e piazza Castello), via Possidonea (tra via Marvasi e via San Marco), via San Francesco da Paola - via Campanella (tra via Argine Calopinace e via Cattolica dei Greci), la via Spagnolio (tra via Tagliavia e via Sott'argine Calopinace), la via del Torrione (tra via Furnari e via Dante), la via Tripepi (tra via Osanna e via Sacchi) e la via XXI Agosto (tra via Cimino e via Magna Grecia).

L'intervento, che sarà eseguito sotto la supervisione del progettista e direttore dei lavori Architetto Marco Polimeni e del Responsabile Unico del Procedimento Domenico Romeo, in stretta collaborazione con l'Architetto Giuseppina Vitetta della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo Valentia, prevede inoltre che per alcuni tratti, in via sperimentale, sarà riportata alla luce e recuperata l'antica pavimentazione in basolato lavico presente sotto il manto stradale, oltre ai lavori di rifacimento e ripristino della funzionalità dei pozzetti e delle caditoie per la raccolta ed il deflusso delle acque meteoriche nelle diverse vie interessate.

Soddisfazione per l'avvio dell'intervento è stata espressa congiuntamente dal sindaco Giuseppe Falcomatà, dal Vicesindaco Armando Neri e dal delegato Filippo Burrone. "Si tratta di un intervento molto atteso dalla cittadinanza - hanno dichiarato - il rifacimento delle strade del centro migliorerà la viabilità e gli standard di sicurezza del traffico urbano in un'ampia porzione di territorio, quella maggiormente interessata dal traffico veicolare. Naturalmente l'avvio del cantiere provocherà qualche disagio alla circolazione, chiediamo pertanto un po' di pazienza e la collaborazione di tutti i cittadini affinché si possa procedere speditamente al rifacimento delle strade interessate. Siamo certi che alla fine il risultato ci ripagherà dei momentanei disagi".