Reggio Calabria
 

La Fsp invita a San Luca i candidati alle Europee

Prima l'organizzazione della manifestazione per l'anniversario per la strage di Capaci in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie e la sua scorta, il prossimo 23 maggio; oggi la decisione di invitare "tutti i candidati alle elezioni Europee per la circoscrizione Sud a partecipare all'iniziativa che si terrà a San Luca". L'appello è della Federazione sindacale di Polizia che ha voluto promuovere proprio nel centro dell'Aspromonte, l'appuntamento con il ricordo della strage. In un simbolico programma di eventi, predisposto dalla segreteria regionale guidata Rocco Pardo insieme al segretario nazionale del sindacato, Giuseppe Brugnano, candidato nella lista guidata da Klaus Davi proprio a San Luca, arriva anche la richiesta di allargare la partecipazione a chi, dopo il 26 maggio, "rappresenterà anche San Luca in Europa".

"Il nostro obiettivo – ha affermato Brugnano – è quello di fare di San Luca un simbolo europeo di riscatto. Dobbiamo cancellare l'immagine che tutto il mondo ha di questo centro, specie dopo la strage di Duisburg, e per farlo vogliamo dimostrare che a San Luca c'è una voglia di rinascita che porta verso la democrazia, la libertà e l'Europa". Secondo il segretario nazionale del sindacato di polizia, "tutta la Calabria ha bisogno di vivere momenti come quelli che abbiamo promosso per il 23 maggio, ma la presenza dei candidati alle elezioni Europee rappresenta anche il segno tangibile che, nel loro mandato, guarderanno a San Luca e alla Calabria non come terra di 'ndrangheta, ma come realtà positive a cui bisogna offrire sviluppo e crescita. Ci auguriamo – ha concluso Brugnano – che questo nostro appello possa essere accolto, come già avvenuto con diverse adesioni comunicate in questi giorni".