Reggio Calabria
 

Gatto ucciso davanti a studenti a Gioia Tauro, Ministro Grillo: "Orrore, abbiamo presentato legge per salvaguardia animali"

Fra poche settimane sara' pronto il registro bocconi avvelenati realizzato dal ministero della Salute in collaborazione con i comuni e gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali. E' il ministro della Salute Giulia Grillo ad annunciarlo in un posto su Facebook dove commenta l'episodio del bidello che uccide a bastonate un gatto davanti a bambini terrorizzati in Calabria. ''Mi ha fatto orrore" scrive Grillo.

"Chi e' capace di simili atrocita' puo' fare di tutto. Qualche giorno fa abbiamo presentato in Senato la legge #ProteggiAnimali per mettere fine a questi atti di pura crudelta' istituendo reati specifici cosi' da garantire pene certe a questi delinquenti. Piu' tutele per gli animali per una societa' migliore". L'Ordinanza Ministeriale 18 dicembre 2008 individua precisi compiti e responsabilita' nella gestione e controllo degli avvelenamenti ed e' stata emanata con l'obiettivo di contrastare il fenomeno della preparazione, utilizzo e diffusione di esche o bocconi avvelenati la cui presenza sul territorio rappresenta un rischio per la popolazione animale ma anche per l'uomo e per l'ambiente. Per l'applicazione della norma e' stato istituito il "Il Portale", fra le sue funzioni quella di specifiche aree di comunicazioni verso i cittadini e di supporto tecnico scientifico ai professionisti. Il Portale potra' facilitare il miglioramento delle informazioni verso le Autorita' competenti, i veterinari libero professionisti ed i cittadini.