Reggio Calabria
 

Furto in azienda pugliese, arrestato nel Reggino

Accusato di furto aggravato in concorso, commesso il 12 maggio 2017 in un'azienda agricola di Canosa di Puglia (Barletta Andria Trani), un cittadino romeno di 42 anni, e' stato rintracciato e arrestato dai Carabinieri a Taurianova (Reggio Calabria). I militari della stazione di Lavello (Potenza), con l'ausilio di quelli del Comando Compagnia della citta' calabrese, hanno eseguito il provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Trani su richiesta della Procura della Repubblica della citta' pugliese. L'uomo - insieme ad altri due connazionali, arrestati lo scorso 23 marzo - fu fermato a Lavello dai Carabinieri durante un controllo della circolazione stradale. Nell'automobile su cui stavano viaggiando i tre furono trovati "un bidone contenente cento litri di gasolio agricolo, alcuni utensili per consentirne l'aspirazione e una matassa di cavi elettrici, della lunghezza di circa 20 metri": tutto il materiale, risultato rubato nell'azienda agricola di Canosa, fu posto sotto sequestro.