Reggio Calabria
 

Reggio, grande successo per il bike sharing

Una nuova e salutare mania impazza per le vie del centro: è il bike sharing. Una novità assoluta per Reggio Calabria che, grazie alle risorse del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nel quadro del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro, ha raccolto la sfida della mobilità dolce, sostenibile e condivisa.
Dieci le stazioni dislocate lungo il perimetro cittadino, ognuna dotata di biciclette tradizionali, per i più allenati e di mezzi a pedalata assistita, ideali per affrontare al meglio i numerosi saliscendi che caratterizzano il centro storico della città.

Dal giorno del lancio del servizio griffato "Reggio in Bici", avvenuto solo pochi giorni fa, le due ruote ecologiche e silenziose hanno letteralmente conquistato il cuore di reggini, turisti e visitatori. Complice anche il meccanismo di utilizzo dei mezzi concepito secondo i più moderni standard digitali ma decisamente alla portata di tutti. E' infatti sufficiente disporre di uno smartphone e dell'app "BicinCittà" per sbloccare la bici, attraverso il riconoscimento via Gps e iniziare così liberamente a pedalare. Ma c'è anche la possibilità di richiedere il rilascio di una pratica smartcard.
Particolarmente vantaggiosa anche la politica dei prezzi adottata: 35€ per l'abbonamento annuale, 13€ e 8€ per le formule "Two days" e "One day" pensate soprattutto per i turisti. Il riscontro entusiastico è stato testimoniato da subito attraverso le centinaia di abbonamenti sottoscritti in pochissimi giorni. Tantissimi sono anche i mini abbonamenti giornalieri che hanno riscosso il gradimento dei turisti che in questi giorni si trovano in visita in città.
"La risposta degli utenti fa davvero piacere e ci stimola a migliorare e settare ulteriormente il servizio", commenta l'assessore ai Trasporti, Giuseppe Marino. "Questa amministrazione crede fortemente in un modello di mobilità sostenibile e innovativo, capace di coniugare funzionalità e rispetto per l'ambiente e per questo stiamo lavorando per un ulteriore ampliamento del bike sharing sul territorio cittadino. Siamo all'inizio di un percorso rivoluzionario e occorre l'impegno di tutti, in particolare dei cittadini, al fine di far crescere questo straordinario servizio e renderlo un'eccellenza del nostro sistema di mobilità".