Reggio Calabria
 

Rosarno (RC), il gruppo consiliare della Lega: “Governo taglia stanziamenti per la Zes”

"Il Quotidiano del Sud ha dato notizia che il Governo stia per decidere il taglio degli stanziamenti per la Zes e, precisamente, del fondo di 300 milioni di euro che l'ex Ministro per il Sud Barbara Lezzi aveva inserito lo scorso anno per irrobustire la dotazione economica di tali strutture, attraverso i quali era possibile avviare anche Contratti di Sviluppo nelle aree depresse. Notizia questa di estrema gravità per la crescita e le aspirazioni dell'area portuale. Eliminare o diminuire lo stanziamento vuol dire, di fatto, svuotare di risorse tali strutture ed impedire la costruzione di un nuovo percorso per la crescita e lo sviluppo della Piana di Gioia Tauro e del sud in generale. Un danno rilevantissimo, tra l'altro incomprensibile, dinanzi alle iniziative che sono partite e che dovrebbero garantire un momento di miglioramento dello stesso porto. Su tale questione i parlamentari della Calabria e del sud in generale devono aprire gli occhi ed evitare che vi sia un ulteriore scippo in danno del meridione. Tra l'altro, appare inverosimile un atteggiamento del genere, ben sapendo tutti che senza la crescita del sud l'Italia resta ferma e non potrà mai superare lo stallo attuale. Quindi, se dovesse succedere una cosa del genere, si avrebbe la conferma ulteriore della miopia politica e strategica di questo Governo che finora ha dimostrato, pur avendo un numero rilevante di parlamentari meridionali, di non considerare assolutamente il sud assumendo gravi determinazioni in danno dello stesso. Ci si augura che tutti i parlamentari che comprendono la necessità che il meridione cresca per far crescere l'Italia, si attivino e vigilino sulle azioni incomprendibili che questo Governo sembra voglia assumere". Lo afferma il gruppo Consiliare della Lega del Comune di Rosarno: Giacomo Saccomanno - Giusy Zungri - Enzo Cusato - Alex Gioffrè.