Vibo Valentia
 

Pizzo (VV), un mese di tempo alle imprese turistiche per chiedere la concessione demaniale

C'è un mese di tempo per presentare al Comune di Pizzo la domanda per il rilascio della concessione demaniale a carattere stagionale necessaria per esercitare attività turistico-ricreative sul litorale napitino. Ne dà notizia l'assessore all'Urbanistica, Pasquale Marino, che invita i soggetti interessati a presentare l'apposita domanda nelle modalità e nei tempi previsti dall'avviso pubblicato sull'Albo pretorio online dell'Ente.

Il provvedimento è rivolto a due categorie di soggetti: chi non è titolare di una concessione demaniale temporanea e chi, invece, già fruisce di tale permesso, ma deve procedere al rinnovo annuale.

In particolare, sono potenzialmente interessati dall'avviso pubblico emanato dal Comune, gli stabilimenti balneari, gli esercizi commerciali e di ristorazione, chi svolge attività legate alla nautica da diporto, nonché villaggi, campeggi e strutture ricettive in genere. Insomma, tutte quelle imprese di carattere turistico che per la propria attività hanno la necessità di utilizzare temporaneamente spazi demaniali, a cominciare ovviamente dalle spiagge per la diretta fruizione dal mare.

La concessione consentirà la posa preventiva delle strutture necessarie allo svolgimento dell'attività ricettiva vera e propria, come l'allestimento degli ormeggi per i natanti, dei chioschi, la posa degli ombrelloni, delle sdraio, delle passerelle e di eventuali gonfiabili. Tutte strutture, comunque, rigorosamente temporanee e rimovibili, nel rispetto delle normative che regolano l'uso in concessione di spazi demaniali.

Per le imprese turistico-balneari che sono già titolari di permessi da rinnovare, sarà fondamentale essere in regola con il pagamento delle annualità precedenti oltre a non aver effettuato in passato occupazioni o innovazioni sulle aree di demanio marittimo. Eventuali interventi per il potenziamento e il miglioramento dei servizi erogati, saranno ammessi soltanto nella misura massima di 15 metri quadrati di superficie coperta in più.

I soggetti interessati hanno tempo fino al 12 maggio per presentare l'apposita istanza, corredata dagli allegati indicati nell'avviso pubblico, scaricabile dall'Albo pretorio online.

«Pizzo si prepara alla stagione balneare - ha affermato l'assessore Marino – che promette di far segnare nuovi record di presenze sul nostro territorio. Un trend in continua crescita negli ultimi anni, che premia gli sforzi di promozione turistica, l'attenzione crescente verso la qualità del mare e il costante innalzamento degli standard dell'accoglienza».