Vibo Valentia
 

Vibo, istituita la Scuola di formazione sportiva della Calabria: Francesco De Caria nominato direttore

Arrivano notizie positive per il mondo dello sport calabrese. Su proposta del presidente del Centro nazionale sportivo Libertas, Luigi Musacchia, è stata approvata l'istituzione della Scuola regionale di Formazione sportiva. Si tratta di un'implementazione delle attività dell'Area formativa che sono finalizzate "alla creazione di una rete di iniziative progressive e concrete, inserite in un processo di trasformazione pedagogica e didattica". Nello specifico,

verranno organizzati corsi di 1° e 2° livello, corsi per ufficiali di gara e corsi per docenti che saranno rivolti a tecnici, dirigenti sportivi e giudici di gara. È in via di costituzione il corpo docente: i corsi prenderanno infatti avvio a settembre ed avranno luogo in via itinerante nei diversi Coni Point al fine di favorire la partecipazione. Il tutto sotto il coordinamento del manager sportivo Francesco De Caria che è stato nominato direttore.

Il progetto – che ha come obiettivo quello di fornire le competenze necessarie per esercitare al meglio le funzioni previste per ciascun ruolo – nasce dall'assunto secondo cui "lo sviluppo del fenomeno sportivo ha determinato negli ultimi anni una sempre maggior richiesta di professionalizzazione degli operatori del settore. La formazione e l'inquadramento dei tecnici rappresenta un passaggio obbligato verso tale professionalizzazione che assicura una maggiore qualità dei servizi offerti dalle organizzazioni sportive".

"Il settore Formazione – ha spiegato De Caria che ha accolto l'incarico con entusiasmo – si evolve con le esigenze di nuove professionalità in ambito sportivo. Lo sport rappresenta una risorsa economica importante nelle politiche del lavoro: le figure professionali sono in crescita. Per questo motivo abbiamo deciso di dare alla formazione una struttura duplice che formi i tecnici e prepari i futuri formatori".