Vibo Valentia
 

Agguato in spiaggia a Nicotera: si costituisce l'autore

agguatonicoteramarinaSi è costituito ai carabinieri il presunto autore dell'omicidio di Francesco Timpano, di 43 anni, ucciso il 12 agosto scorso sulla spiaggia a Nicotera. Si tratta di Giuseppe Olivieri, di 36 anni, che, secondo quanto si è appreso, era braccato dal 12 agosto scorso. L'uomo si è recato nello studio dell'avv. Francesco Schimio e poi, con lui, senza dire nulla, si è presentato ai carabinieri di Nicotera Marina. I particolari delle indagini saranno resi noti domani alle 10.30 al Comando provinciale di Vibo Valentia.

Giuseppe Olivieri, di 36 anni, l'uomo che si è costituito oggi perché accusato di essere l'autore dell'omicidio di Francesco Timpano, è fratello di Francesco Olivieri, il trentaduenne che, in un raid omicida tra Nicotera e Limbadi, nel maggio scorso, uccise due persone, Giuseppina Mollese, di 80 anni, e Michele Valerioti, di 67 e ferì uno dei fratelli di Timpano, Pantaleone, e sparò contro l'auto di un altro fratello, Vincenzo. Sin da subito, le indagini dei carabinieri avevano messo in collegamento l'omicidio di Francesco Timpano con quanto successo nei mesi scorsi. Olivieri si costituì dopo tre giorni di latitanza e per motivare quanto aveva fatto spiegò che aveva da sempre in animo di farla pagare alle persone che riteneva essere coinvolte nell'omicidio di un suo fratello.