Vibo Valentia
 

Muore dopo dimissioni, indagati due medici dell'ospedale di Tropea

tropea ospedaleUna donna di 76 anni è morta sabato scorso dopo essere stata dimessa dall'oapedale, per questo due medici del nosocomio sono indagati per omicidio colposo in relazione alla morte dell'anziana.

L'indagine, coordinata dal sostituto procuratore di Vibo Valentia Claudia Colucci, e' stata avviata dopo una denuncia dei familiari ai carabinieri. La donna, Annunziata Mazzeo, di Zaccanopoli, si e' presenta verso mezzogiorno al presidio ospedaliero di Tropea lamentando dolori al petto. I sanitari l'avrebbero dunque sottoposta ad una serie di esami clinici, tra cui l'elettrocardiogramma, dopo di che e' stata visitata dal cardiologo. I controlli non avrebbero fatto emergere particolari situazioni di pericolo, tant'e' che la stessa e' stata successivamente dimessa ed e' tornata a casa. I disturbi della donna pero' non sono passati e due ore dopo le dimissioni e' morta.

Il pm ha gia' conferito l'incarico all'anatomopatologa Katiuscia Bisogni per l'autopsia sul corpo della donna. Gli indagati sono difesi dagli avvocati Pino Rombola' e Sandro D'Agostino che hanno provveduto a nominare propri consulenti di parte. I parenti della donna sono assistiti dall'avvocato Giovanni Vecchio.