Vibo Valentia
 

Decapitati i vertici della cosca Mancuso, Gratteri: “Adesso la gente parli”

gratterinicola3108"L'operazione di oggi non e' importante solo per lo spessore criminale degli arrestati, ma anche per la nostra credibilita' nei confronti della gente. Oggi diciamo, con i fatti, ai vibonesi, e non solo a loro, che non hanno piu' alibi e che se vogliono parlare sanno con chi farlo perche' noi ci siamo". Così il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, nel corso della conferenza stampa sull'operazione "Errore fatale" della Polizia di Stato contro la cosca Mancuso. Una famiglia che ha esteso la sua influenza sul territorio nazionale e in Sud America". "In passato - ha detto ancora il Procuratore di Catanzaro - le emergenze investigative non sono state valorizzate per mancanza di coordinamento, di coraggio, di visione del fenomeno. Non basta svolgere il 'compitino' perche' altrimenti al posto di un magistrato ci puo' stare un geometra, che tra l'altro costa meno. Bisogna essere presenti 24 ore al giorno. La Direzione distrettuale antimafia ha chiesto di rivalutare una serie di atti relativi all'omicidio di Francesco Mancuso ed al tentato omicidio di Raffaele Fiamingo, avvenuti nel 2003. Abbiamo proceduto pertanto ad una rilettura non solo delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia e dei testimoni, ma anche delle intercettazioni ambientali e telefoniche".

 Una famiglia che ha esteso la sua influenza sul territorio nazionale e in Sud America". "In passato - ha detto ancora il Procuratore di Catanzaro - le emergenze investigative non sono state valorizzate per mancanza di coordinamento, di coraggio, di visione del fenomeno. Non basta svolgere il 'compitino' perche' altrimenti al posto di un magistrato ci puo' stare un geometra, che tra l'altro costa meno. Bisogna essere presenti 24 ore al giorno. La Direzione distrettuale antimafia ha chiesto di rivalutare una serie di atti relativi Vibo Valentia. Una famiglia che ha esteso la sua influenza sul territorio nazionale e in Sud America". "In passato - ha detto ancora il Procuratore di Catanzaro - le emergenze investigative non sono state valorizzate per mancanza di coordinamento, di coraggio, di visione del fenomeno. Non basta svolgere il 'compitino' perche' altrimenti al posto di un magistrato ci puo' stare un geometra, che tra l'altro costa meno. Bisogna essere presenti 24 ore al giorno. La Direzione distrettuale antimafia ha chiesto di rivalutare una serie di atti relativi

VIBO Valentia. Una famiglia che ha esteso la sua influenza sul territorio nazionale e in Sud America". "In passato - ha detto ancora il Procuratore di Catanzaro - le emergenze investigative non sono state valorizzate per mancanza di coordinamento, di coraggio, di visione del fenomeno. Non basta svolgere il 'compitino' perche' altrimenti al posto di un magistrato ci puo' stare un geometra, che tra l'altro costa meno. Bisogna essere presenti 24 ore al giorno. La Direzione distrettuale antimafia ha chiesto di rivalutare una serie di atti relativi